Come risparmiare sulla spesa per la scuola

Spendere meno per la scolarizzazione dei bambini è possibile. Ed è più bello ancora spendere meglio per la loro istruzione.

Quando pensi a risparmiare sulla scuola, ricorda sempre questa massima:

Se pensi che l’istruzione sia costosa, prova a immaginare quanto costosa può essere l’ignoranza!

Costa molto di più l’ignoranza, ci puoi scommettere!

Più conosci il mondo, meglio è. Quindi fai sempre molta attenzione a dedicare una generosa porzione del tuo budget familiare per far crescere il sapere e l’intelligenza dei tuoi figli. Usa il budget per la loro istruzione ogni volta che ti è possibile, per corsi extra scolastici, escursioni istruttive e più semplicemente per portarli in libreria: molte librerie hanno delle aree dedicate ai bambini per permettergli di guardare e leggere con comodo tutti i libri che desiderano.

Spese per la scuola: come risparmiare

Ma cosa c’entra tutto questo con il risparmio?

Il risparmio lo puoi fare comunque, e anzi ti servirà per dedicare il tuo budget alle cose più importanti.

Capita che, quando l’anno accademico sta per cominciare, i genitori sono attanagliati dal pensiero dei costi imminenti per il materiale scolastico. L’istruzione è certamente un diritto fondamental, è un bisogno di ogni bambino, i suoi costi non devono spaventare ma essere gestiti con cura, per risparmiare e spendere meglio.

Il primo pensiero di solito cade sulle borse di studio, che sono il modo migliore per economizzare, ma naturalmente solo una piccola parte dei bambini può accedere a questi vantaggi.

Per fortuna esistono misure semplici ed efficaci che i genitori possono impiegare nel tagliare i costi della scolarizzazione dei loro figli, soprattutto al momento della ripresa a settmbre. Molto spesso queste misure sono prese per scontate, ma non sempre vengono seguite!

Organizza e risparmia

Fai un inventario delle attrezzature scolastiche dei tuoi bambini e mantienilo aggiornato: se non sei organizzato, spenderai più soldi per gli approvigionamenti. Piccole cose come matite e pastelli possono costare poco, ma se ti rifornisci inutilmente dei materiali di consumo, vuol dire che stai perdendo denaro prezioso.

Prova a coinvolgere i bambini nel fare l’inventario. Questo darà loro un senso di proprietà per le loro cose e staranno più attenti a dove prendono e mettono le loro cose.

Esenzioni e detrazioni fiscali

Esistono benefici fiscali per le gite, le mense, le scuole paritarie, eccetera. A volte i benefici sono a carattere regionale o comunale. Fai una piccola ricerca e chiedi informazioni sui programmi e sui dettagli dei benefici fiscali nazionali e nella tua zona.

Acquisti all’ingrosso

È un principio economico di base: “più si acquista, più si salva”. Beh, questo è applicabile se stai acquistando un articolo specifico di cui veramente avrai bisogno nel prossimo futuro. Ad esempio, nell’acquisto di matite, il consiglio è di acquistare una scatola invece di acquistarne una alla volta: di quante matite avrai bisogno nei prossimi 5 anni? Fai un unico acquisto e risparmia.

Trasporti scolastici

Potresti considerare l’acquisto di una bicicletta per tuo figlio per farlo andare a scuola. Questo, naturalmente, non è sempre fattibile. Trovare un modo economico e sicuro per portare i tuoi figli a scuola ogni giorno è una cosa importante. Le auto di gruppo  e i servizi di trasporto scolastico sono opzioni che puoi considerare.

Spuntini a scuola

Ogni volta che hai il tempo e l’energia per preparare il cibo per i tuoi figli, fallo. Non solo risparmierai sul flusso di cassa, ma ti assicurerai anche che i tuoi figli stiano mangiando cibi sani e sicuri.

Guidare i tuoi figli nel percorso scolastico può essere un un compito difficile e costoso. Risparmiare denaro con mezzi pratici e semplici può aiutarti in questa fatica. I vantaggi li vedrai nel tempo, e la massima soddisfazione sarà garantire un futuro brillante ai tuoi figli.

Scrivi un commento. È gratis! ;-)